lunedì 31 dicembre 2012

Creative Café - Giada Creazioni

 Ultimo appuntamento dell'anno con la rubrica "Creative Café"! Oggi vi presentiamo una vera artista della tecnica dell'uncinetto, Giada Cortellini, che con una tecnica tradizionale è riuscita a creare gioielli e accessori con uno stile assolutamente unico e originale. Buona lettura e Buon Anno!!! :)




 Parlaci di te

Mi chiamo Giada Cortellini, ho 33 anni e vivo in Sicilia. Ho vissuto la mia infanzia e l'adolescenza, fino all'età di 18 anni, nel paese paterno, l'Abruzzo, proprio nel cuore del Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga. Vivere a stretto contatto con la natura, in quei paesaggi stupendi che amo e che si trasformano completamente con l'alternarsi delle stagioni regalandoci spettacoli ed emozioni che non possono non smuovere l'animo più duro, mi ha sicuramente trasmesso tantissimo.




 Puoi descriverci i tuoi lavori? A cosa ti ispiri?

Nelle mie creazioni credo si percepisca il mio amore per la natura e per i suoi colori, rievocata negli accenni floreali e naturalistici e nelle sue tonalità. I colori che amo di più e che tornano sempre sono infatti i toni caldi della terra come il marrone, l'ocra, il ruggine, l'arancio, il verde, il rosso... Mi piace pensare che le mie creazioni nascano da sé, per questo, e in modo del tutto spontaneo, scelgo tonalità naturali e forme semplici, a volte stilizzate, che evocano qualcosa di primitivo e tribale, ancestrale. Non a caso lo stile che più mi caratterizza (se vogliamo parlare di stili) è l'etnico-tribale: mi ritrovo a volte a creare qualcosa che rimanda all'Antico Egitto, alle tribù dell'Africa, a civiltà antichissime, epoche in cui il gioiello, l'accessorio, ancora volevano dire "essere" e non "apparire", perché era identificativo di una casta, di uno stato sociale. Per me indossare un gioiello, un accessorio, non vuol dire mai "apparire" ma sempre e solo "essere", perché le mie creazioni sono tutte diverse l'una dall'altra e ognuna ha una propria indole, ognuna evoca qualcosa di diverso con le rispettive sensazioni, immagini, flash e ognuna rispecchia, ed effettivamente è, un lato del mio carattere che viene fuori: la passione per qualcosa, il fascino per un'epoca o per una realtà, o semplicemente rappresentano il mio stato d'animo del momento. Per cui, in un modo o nell'altro fanno parte di me, della mia persona, di ciò che sono e mi piace pensare che anche chi sceglie una mia creazione lo faccia scorgendovi una parte di sé e che instauri con essa un legame speciale.




Cosa significa per te creare un prodotto handmade?

Ho sempre odiato la moda fatta in serie e ho invece sempre amato e ricercato l'unicità, l'irripetibilità e l'esclusività, e queste sono cose che solo un oggetto completamente artigianale fatto con passione, dedizione, Cura, dalla fase di ideazione-progettazione-realizzazione può garantire. Chi indossa una creazione fatta a mano non indossa un oggetto fine a se stesso ma un oggetto vivo, che pulsa e che comunica, che fa sentire la sua personalità, che vibra ancora nello sforzo di venire alla luce, e da quel momento risplenderà della sua unicità, e proprio nell'unicità secondo me risiede la sua preziosità.




 Che materiali e tecniche preferisci per le tue creazioni?

Sicuramente l'uncinetto! All'età di 6 anni ho iniziato a prendere confidenza con l'uncinetto grazie alla mia mamma che realizzò davanti ai miei occhi un vestitino in lana rossa per la mia bambola. Da quel momento ho desiderato realizzare da sola i vestitini e gli accessori per le mie bambole e così, passando per mostriciattoli storti e sbilenchi, con tanto impegno, passione e caparbietà, (da autodidatta in quanto mia mamma conosceva solo la catenella e i due punti base) alla fine sono riuscita a piegare l'uncinetto alle mie esigenze, perfezionandomi sempre di più fino al giorno in cui, verso i 15 anni, ho iniziato a realizzare anche gioielli, cappelli, borse e accessori di ogni tipo per me e per le mie amiche. E così l'uncinetto per me è diventato un prolungamento della mia immaginazione così come può essere il pennello per un pittore. Con l'uncinetto e i fili colorati, uniti a perle, pietre dure, cristalli e tutto ciò che si trova a gravitare intorno ad uno specifico momento creativo (improvviso quasi sempre, quasi mai abbozzo su carta anche quando l'idea mi è già chiara in testa) io creo, gioco, sperimento, mi diverto, mi esprimo. E c'è una sfida sempre in agguato a ricordarmi perchè ho proseguito ad utilizzare l'uncinetto: il mezzo, la tecnica che si sceglie, anche quando si tratta di una tecnica antichissima, non conta, ma conta il modo in cui questa tecnica viene stravolta e piegata a esigenze sempre nuove: tecnica antica per uno stile se possibile ancora più antico, tecnica antica per uno stile modernissimo, oppure infiniti stili per infinite creazioni.



Progetti per il futuro?

Il mio sogno è di vivere del mio lavoro, che poi non lo vedo mai come un lavoro ma come una passione, una cosa per me naturale e immediata. Ho vari progetti più o meno ambiziosi che sto cercando di realizzare e chi mi seguirà avrà modo di vedere se riuscirò nel mio intento.




Dove possiamo acquistare le tue creazioni?

Al momento, in attesa nel mio sito personale, vendo le mie creazioni su Etsy, il fantastico Etsy: etsy.com/shop/GiadaCortellini




Link 

 Blog

Giada Creazioni su Facebook

Giada Cortellini su Etsy