mercoledì 1 giugno 2011

Nel bosco....

I gufi


Sotto i neri tassi che li coprono
i gufi stanno in fila
come divinità straniere
Con occhi di fuoco. Essi meditano.
Immobili se ne stanno
fino all'ora melanconica
in cui spingendo via il sole pendente,
si stabilirà la tenebra.
Il loro insegnamento insegna al savio
che bisogna evitare in questo mondo
il tumulto e i sommovimenti;
l'uomo ebbro per una fuggevole ombra
porta per sempre il castigo
d'aver voluto muoversi per lei.
C. Baudelaire